• RSS
    • Archivi

    • Categorie

    • Tags

    • Reporters

        

  • La Banca Mondiale vanta la sua riduzione di CO2

    maggio 10, 2012
    by Angela Faloppa

    Quartieri generali della Banca Mondiale (Copyright mideastnewswire)

    Nel Rapporto annuale 2011 sulla sostenibilità, la Banca Mondiale (BM) ha rilevato una riduzione del proprio impatto ambientale complessivo nel corso degli ultimi sei anni, evidenziando gli sforzi fatti per ridurre i consumi di acqua e carta, nonché l’emissione di gas serra attribuibili alle attività svolte.

    Dal 2006, la BM ha registrato, per quanto riguarda le proprie strutture statunitensi, una diminuzione delle emissioni del 7%, dell’utilizzo di acqua del 54%, e della carta del 47%.

    Inoltre, personale e pensionati hanno donato più di 1,8 milioni di dollari ai progetti delle comunità locali in cui la BM opera attraverso la Campagna di Connessione delle Comunità, e oltre il 60% del personale ha partecipato al sistema online di pegno E Give.

    Guardando al futuro, la BM è ora al lavoro per ridurre la quantità di rifiuti destinati alle discariche attraverso una campagna di comunicazione per il personale; si sta inoltre impegnando a rendere il proprio approvvigionamento aziendale sempre più sostenibile.

    Tra i risultati ottenuti nel 2011 vi è il conferimento del premio LEED oro a due edifici della BM a Washington DC, la costruzione di stazioni per la ricarica delle auto elettriche e di ampi parcheggi per biciclette, nonché di siti per lo smaltimento delle batterie usate e dei telefoni cellulari.

    La BM richiede ai propri fornitori di aderire alle norme sul lavoro relative alla tutela dell’infanzia, nonché ai criteri di sostenibilità per l’acquisto della carta. Premia inoltre i”campioni di sosteniblità” nel diverse divisioni, al fine di promuovere l’impegno personale da parte dei propri dipendenti.

    “Come istituzione facciamo tutto il possibile per ridurre il nostro impatto ambientale complessivo”, ha affermato Mary Barton-Dock, Direttore per l’Ambiente della BM. “Abbiamo un piano d’azione che ci consente di integrare questa missione nelle nostre operazioni giorno per giorno. Fa certamente la differenza, ma c’è ancora del lavoro da svolgere “.

    Lascia un Commento

    © 2011-2014 Stefano Valentino, Reporters for Interactive, Collaborative and Specialized Information (RICSI) All Rights Reserved -- Copyright notice by Blog Copyright